Previsioni mercati finanziari 2020 Future Dow Jones con i cicli di Gann

Indice Dow Jones oggi

Previsioni mercati finanziari 2020 future Dow Jones oggi

Previsioni mercati finanziari 2020 mediante la teoria ciclica dell’economista americano WD Gann.

previsioni mercati finanziari
Indice Dow Jones mensile 02.07.20

Mercati americani oggi: analisi medio termine

Da marzo del 2009 il mercato americano dell’Indice Dow Jones ha avviato una bull-compaign con rendimenti molto robusti rispetto al precedente decennio.

Il vettore angolare 1X1 Zero in concomitanza del minimo di ottobre 2002 ha costituito la base superiore del corridoio rialzista, visibile in foto dal vettore rosso.

L’angolo Zero in coincidenza del minimo di settembre 2001 ha costituito la tolleranza al di sopra della base superiore.

Mentre l’angolo 1X1 ascendente dal bottom di marzo 2009 ha costituito la base inferiore del corridoio: anche questo angolo è visibile di colore rosso.

Durante l’evoluzione dinamica dei prezzi, l’Indice Dow Jones a più volte impattato lungo la traiettoria di questi vettori irradiati da software di colore rosso, identificando gli stadi di avanzamento della bull-campaign.

In particolare nel periodo di ottobre 2011 e agosto 2015 il prezzo-tempo del mercato americano raggiungendo il proprio drift naturale ha trovato lo spunto per una nuova accelerazione positiva.

A dicembre 2018 l’Indice americano ha fatto un terzo minimo importante da cui è ripartita una repentina ripresa propulsiva, che hanno portato i prezzi da area 21.712 a dicembre 2018 ad un livello a quota 29.568 punti a febbraio 2020.

In marzo 2020 a seguito di un out-side ribassista realizzato in febbraio scorso, gli scambi hanno rotto al ribasso tale vettore angolare che aveva sostenuto l’up trend di medio e lungo termine del Dow Jones negli ultimi dieci anni.

Il minimo di marzo 2020 ha raggiunto il successivo supporto angolare, Angolo Zero in concomitanza del top di ottobre 2007.

Previsioni Dow Jones medio termine

La violenta correzione partita a febbraio ha portato il Dow Jones a toccare in marzo un minimo a quota 18.213, ossia un livello di quotazioni viste a fine 2016.

Il prezzo-tempo in questo frangente ha percorso un angolo negativo molto ripido, comprimendo molto la dimensione del prezzo a discapito del tempo: ossia i prezzi hanno avuto una accelerazione negativa di ben otto volte il proprio andamento naturale.

L’impatto sull’angolo Zero ha generato i presupposti per un pull-back tecnico, riportando in maniera repentina il mercato sul proprio drift naturale, toccando in giugno quota 27.580.

In foto tale livello è rappresentato dal vettore discendente con origine febbraio 2020.

Il presupposto per una inversione negativa è costituito dal minimo di giugno, in quanto coincidente con più Set Up mensili.

L’infrazione negativa di 24.810 indicherà una nuova tendenza laterale negativa. Supporti a 23.690; 22.300.

Mentre la prosecuzione oltre il top di giugno ci indicherà la prosecuzione della forza propulsiva.

Resistenze a 26.780.

Mercati finanziari Indice Dow Jones medio e lungo periodo

Analisi tecnica Indice Dow Jones
Indice Dow Jones trimestrale 02.07.20

Nel primo trimestre 2020 è evidente l’importante correzione del mercato americano, il cui minimo è stato intercettato dall’angolo Zero 1X2 visibile con il vettore giallo e la chiusura della candela dall’angolo Zero di colore rosso.

Nei primi di luglio il vettore angolare Zero 1X1, tracciato in concomitanza della candela di dicembre 2007, sta generando una importante resistenza al ritracciamento positivo del Dow.

Supporti dinamici a quota 23.300; 19.290.

Mentre il raggiungimento di 27.620 indicherà l’innesco di una nuova forza propulsiva.

Il quadro tecnico dell’Indice Dow Jones è stato ricavato grazie all’utilizzo del software di Borsa Top Trader(c).

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Check Also

FARE TRADING CON LA TECNICA DI GANN

In passato molti economisti hanno tentato di creare un modello matematico soddisfacente che potesse predire la dinamica degli scambi