Previsioni e Analisi Indice Dax settimanali dal 14 al 18 dicembre 2015

Investire oggi : DAX settimanale 11 dicembre 2015

Previsioni e analisi Indice Dax settimanale

Previsioni e analisi Indice Dax di Francesco Massetti

 

 

Previsioni e analisi Indice DAX settimanale 11 dicembre 2015 BIS
Indice Dax 11 dicembre 2015 settimanale

 

 

Indice Dax durante i segnali temporali descritti nell’ultima analisi

 

Come previsto nell’ultima analisi la rottura ribassista di quota 10.610 ha accelerato il trend negativo dell’Indice Dax: da un top a 10.992,5 l’Indice tedesco e’ arrivato ad un minimo a 10.294,2 sul supporto dinamico indicato.

 

Prossimi segnali temporali e previsioni

Nella settimana del 18.12.2015 scade un Pivot settimanale naturale.

 

Previsioni Dax : la violazione di 10.270 confermerà il trend correttivo di breve termine avviato dalla settimana del 04.12.2015. Supporti dinamici a 10.358; 10.086-46.

Solo se il moto propulsivo porterà il Dax a sopra quota 11.012, l’Indice ripristinerà una positività di breve termine: resistenze dinamiche a 10.456; 10.728.

 

Previsioni e analisi Indice Dax con la tecnica di Gann

 

Il potente Set Up weekly  del 04.12.2015 terminato con un out-side ribassista ha portato l’Indice Dax ad accelerare la corsa negativa fino al supporto angolare 1X2 ascendente a quota 10.340,1.

La settimana del 18 dicembre 2015 coincide con la scadenza di un Quadrato settimanale naturale:  1/2 72 w.

 

Future Dax : se la forza discendente porterà l’Indice tedesco sotto quota 10.270 allora verrà confermato il trend correttivo in essere. Supporti angolari 1X2 ascendente a quota 10.358; discendente 10.086-46.

Eventuali ritracciamenti positivi saranno ostacolati dalle resistenze angolari 1 X 4 discendenti a 10.456; 1 X 2 ascendenti 10.728.

 

 

 

 

Vedi le analisi giornaliere

 

 

Tecnica di Gann

 

 

Approfondimenti e Posizionamento

 

 

 

Massetti Francesco

 

 

E’ vietata la riproduzione

 

 

 

 

 

Commenti chiusi

Check Also

FARE TRADING CON LA TECNICA DI GANN

In passato molti economisti hanno tentato di creare un modello matematico soddisfacente che potesse predire la dinamica degli scambi