Ftse Mib Borsa italiana oggi previsioni andamento analisi ottobre 2021

Ftse Mib Borsa italiana previsioni andamento ottobre 2021

Ftse Mib Borsa italiana oggi analisi tecnica

Ftse Mib Borsa italiana oggi analizzata nel breve e lungo termine mediante i cicli economici di WD Gann.

Grafico Borsa Ftse Mib

Ftse Mib Borsa italiana previsioni ottobre 2021
Indice Ftse Mib settimanale 17.09.21

Borsa oggi: dinamica di breve periodo

Nel periodo tra giugno-luglio 2021 la Borsa italiana è riuscita ha rompere al rialzo il top di febbraio 2020, mese dal quale si generò l’importante trend correttivo che riportò il Ftse Mib sui minimi storici.

In particolare dal segnale temporale del 23 luglio scorso (Quadrato di Massimo), la dinamica di breve del Mib ha ripreso la tendenza rialzista che ha portato le quotazioni dal supporto statico di ottava a 23.817 fino a quota 26.607 nella settimana del 20 agosto scorso.

Come è visibile in foto in alto, la dinamica del trend dall’ultima resistenza statica di ottava tracciata nella parte superiore in giallo, è stata laterale negativa.

La settimana successiva al Set Up weekly del 03 settembre, ossia il 10 settembre la correzione è stata leggermente più spiccata, ma l’angolo 1X1 ascendente ha bloccato temporaneamente la discesa.

I prossimi cicli temporali sul mercato italiano scadranno nelle prime settimane di ottobre.

In quel periodo si dovrà monitorare l’andamento del trend in quanto si potrà comprendere come si evolverà la dinamica fino alla fine dell’anno.

La prosecuzione sotto 25.610 confermerà la lateralità correttiva dell’Indice italiano, che avrà come supporti dinamici area 24.877; 24.355.

Il recupero di 26.430 indicherà una nuova inversione positiva del mercato Mib: resistenze in area 25.580.

Borsa Mib 30 trend mensile

Borsa Mib 30 analisi tecnica
Indice Ftse Mib mensile 17.09.21

Il trend di medio termine dell’Indice Ftse Mib è positivo.

Tuttavia come si può osservare dalla diapositiva appena sopra i rendimenti mensili negli ultimi mesi si stanno attenuando.

Infatti le chiusure mensili delle quotazioni dell’Indice Mib si stanno realizzando sotto il vettore angolare 2X1 irradiato in giallo dal software.

Il recente segnale di Borsa scaduto in luglio 2021 ha dato esito positivo alla prosecuzione rialzista di medio termine.

Nel mese di agosto le quotazioni hanno rotto al rialzo il top di luglio confermando la dinamica ascendente del Mib

Tuttavia nel mese di ottobre 2021 scade un nuovo segnale, Quadrato di Minimo.

Sarà in questa occasione che potremo avere conferma o meno della positività del Mib riavviata in settembre fino alla fine dell’anno.

Prossime resistenze area 24.475, mentre i supporti si collocano in area 23.850.

Previsioni Borsa italiana lungo termine

Previsioni Borsa italiana ottobre 2021
Indice Ftse Mib trimestrale 17.09.21

Il trend trimestrale è positivo .

Come è evidente nella diapositiva appena sopra la parte superiore del corridoio laterale che si è protratto per circa dieci anni, è stato finalmente infranto al rialzo.

Le resistenze angolari 1X4 discendenti tracciate in colore viola, sono in area 28.100 ed ulteriori ed ulteriori 28.950.

Segnali di Borsa italiana

L’articolo sull’Indice Ftse Mib è stato realizzato mediante la tecnica di trading concepita dall’economista William Gann.

Mediante il software di Borsa Top Trader(c) è possibile applicare concretamente la sua teoria per tutti i mercati finanziari.

Si possono quindi individuare i segnali di Borsa grazie ai Set Up ed ai cicli temporali che consentono di comprendere quando entrare o uscire dal titolo preso in esame.

Il software Top Trader inoltre consente di applicare tutte le strategie di Hedging e speculative grazie all’uso delle Opzioni Call e Put.

La piattaforma consente di conoscere l’informativa delle Greche, i vari pay-off statici e dinamici e di poter effettuare delle simulazioni grazie alla variazione della skew per ogni base strike.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Check Also

FARE TRADING CON LA TECNICA DI GANN

In passato molti economisti hanno tentato di creare un modello matematico soddisfacente che potesse predire la dinamica degli scambi