Home Broker finanziario

Broker finanziario

Broker finanziario intermediario nelle transazioni di Borsa con CFD e Opzioni Call e Put

Broker finanziario affidabile con bassi costi di transazione.

Broker finanziario affidabile
Broker finanziario

Il Broker finanziario è generalmente una società di capitali che si pone come intermediario al trader e viene definito spesso come Market Maker (letteralmente creatori del mercato).

Se volessimo fare un’aneddoto potremmo immaginare queste aziende o enti finanziari come dei grandi grossisti che scambiano grosse quantità di valute per conto delle banche. Il prezzo di accesso sarà un tasso molto agevolato, ossia ad un costo interbancario.

Il ruolo del Broker finanziario come Market Maker è fondamentale nell’economia generale delle transazioni in quanto produce quella liquidità necessaria per comprare e vendere nei vari mercati Forex generando quindi la domanda e l’offerta ed eliminando situazioni di arbitraggio.

Il Broker Market Maker quindi non inviano le transazioni ad un altro soggetto diverso per portare al termine l’operazione di compravendita.

Questa operazione invece la fanno i Broker ECN (Elettronic comunication network), che applicano dei costi maggiori di commissioni e hanno dei tempi di esecuzione meno veloci, in quanto devono necessariamente rivolgersi ai Market Maker.

Quest’ultimi creano il mercato, la domanda e l’offerta, generano lo spread denaro lettera per ogni coppia di valuta.

E’ proprio da questo spread che si notano le differenze più importanti tra broker e broker, che il trader dovrà prendere in considerazione.

In linea generale non dovremmo mai pensare che l’intermediario stia facendo un trading opposto e contro i nostri interessi per ricoprirsi di eventuali perdite.

Se la nostra speculazione di un titolo quotato non va a buon fine, la causa è sempre rilegata alla nostra errata valutazione del trend.

Per questo nel blog si rimanda il trader alla lettura delle 28 regole di Gann e alla conoscenza dei cicli temporali, piuttosto che a delle notizie di mercato spesso sono create ad hoc.

Il Trader nella valutazione di un intermediario per i propri trade dovrà tenere conto di diversi fattori:

  • Costi dettati dallo spread denaro lettera
  • Vasto assortimento di titoli e prodotti finanziari
  • La liquidità del mercato
  • La rapidità di esecuzione
  • Le garanzie legali per i depositi dei clienti e per le transazioni
  • Back office efficiente.

Si possono notare infatti specie per le opzioni che la forbice denaro lettera a parità di mercato è diversa da broker a broker.

Questo spesso è da imputarsi al punteggio della volatilità implicita applicata su quel particolare strike, che differisce anche per i diversi modelli matematici per cui viene calcolata.

Sebbene vengano scambiate opzioni su tutte le tipologie di mercato ogni broker ne fa una selezione, su cui garantisce la liquidità per l’acquisto e la vendita.

Quindi alcuni saranno specializzati più sulle valute, altri più su gli Indici di borsa, altri ancora sulle azioni, ecc.

Naturalmente più ricca è l’offerta e più opportunità avrà il trader di fare operazioni di trading ed Hedging.

Tra questi è da citare anche il contratto CFD (Contratto per differenza), che replica il sottostante, e permette di frazionare o incrementare la leva finanziaria senza costi di commissioni.

Altro elemento da non sottovalutare è il requisito legale in riferimento al paese di appartenenza.

Broker che hanno sede legale in Italia o in Gran Bretagna, devono avere requisiti patrimoniali ed hanno obblighi legali nella difesa del risparmiatore.

La SEC in Inghilterra che sarebbe la controparte della Banca d’Italia nel nostro paese, impone diversi obblighi vincolanti, pena la revoca della licenza e conseguenze penali, in caso di perdita patrimoniale.

Tali obblighi richiedono la ricopertura della società di brokeraggio quando si effettuano importanti operazioni di trading. Tali concetti sono stati imposti dall’Unione Europea con i vari passaggi da Basilea 1, 2 e 3.

Per questo si consiglia di utilizzare società di brokeraggio che abbiano requisiti patrimoniali stabiliti da leggi statali all’interno dei paesi che abbiano avuto una lunga storia nel campo finanziario, come l’Italia, Germania, Inghilterra, Francia o Olanda.

Elenchiamo due Broker che racchiudono al meglio tutti i requisiti appena descritti, dando la possibilità di fare trading anche al piccolo speculatore, che per qualsiasi difficoltà avranno a disposizione un help desk pronto a fornire aiuto per qualsiasi circostanza.

Migliori Broker

IG Market

Apertura conto trading per CFD ed Opzioni Plain Vanilla o Barriera

 

Ava Trade

Apertura conto corrente per le opzioni Plain Vanilla (Specializzato nel Forex e mercato Oro).


 

Apertura conto trading per tutte le altri strumenti finanziari



Commenti chiusi